Nothing is easy

Poesia, pubblicità… e motori di ricerca.

imageDato che io posseggo tutte le poesie di Whitman (più che altro perché “Foglie d’erba” le contiene tutte) ero curioso di cercare la poesia che sta recentemente sfruttando Apple per il suo ennesimo oggetto “moltobellomatroppocaroperquellocheoffre”.

Volevo leggerla su carta…

Ho cominciato a cercare nelle 12 pagine di indice… niente da fare.

Insomma ci avrò impiegato 20 minuti buoni su google per scoprire che

“O Me! O Vita!”

nella edizione integrale di Einaudi è tradotta come

“Ahimè! Ahi vita!”

Che poi è una bella poesia con un finale intriso di ottimismo, ci sta bene visto che l’unico verso che mi viene da offrire al “potente spettacolo che continua” è BLEAH!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...